mille e una leggenda,  Rubriche

La misteriosa Bella di Sanluri

il cortile del castello di sanluri, con vista della statua e della catapulta

Il giorno de Sa battalla di Sanluri, in mezzo ai fatti storici che sono accaduti e che ti ho raccontato qui, ho anche scoperto dell’esistenza di una curiosa leggenda riguardante una ragazza che abitava nel castello e nientepopodimeno che Martino il Giovane, giunto in Sardegna appositamente dalla Sicilia per mettersi a capo delle truppe aragonesi.

Questi vinsero prima lo scontro in località Bruncu de Sa Battalla e poi riuscirono nella presa del castello. Dopo una battaglia, i vincitori si sa, fanno razzie e seminano morte e distruzione ed anche in questo caso non è andata diversamente: tutti gli abitanti del borgo di Sanluri vennero o uccisi o fatti prigionieri e spediti in Spagna.

Tutti tranne una

La bella di Sanluri, la chiamano. Una ragazza tanto bella quanto misteriosa, giacché non si sa praticamente nulla di lei, neanche il nome. Ma incantò Martino, che la volle viva e con sé. E fu così che per tutto un mese lei lo sfiancò con prolungati e interminabili piaceri sessuali, fino a quando lui morì, esausto.

Sarebbe romantico pensare che lei lo fece per vendicare il suo popolo, che al posto della spada utilizzò l’arma della sensualità e della passione per “combattere” colui che aveva sparso il sangue dei suoi compaesani. La realtà storica però ci fa deviare verso la verità, ovvero verso la morte causata dalla malaria contratta proprio durante la battaglia. Quindi nessun amplesso fatale, o comunque non solo, ma solo un’altissima febbre che in pochi giorni consumò il giovane principe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.