• Arte e cultura,  Sardegna

    Un tuffo nel mondo del Giappone grazie alla mostra Bushido

    Amo il Giappone e un viaggio in questo Paese così diverso dal nostro e così affascinante è in cima alla lista di quelli che muoio dalla voglia di andare a visitare. E non solo per il cibo, che ho imparato a conoscere un pochino e che mangiato lì avrà tutto un altro sapore… ma anche per la sua cultura, le tradizioni e il modo di vivere. Ora il Giappone torna prepotentemente alla ribalta nella mia vita in un altro modo, meno gustoso, ma per me appetitoso comunque. Infatti da gennaio a luglio il museo de Sa Corona Arrubia, che si trova poco lontano da Sardara sulla strada che va da…

  • Gite di un giorno,  Sardegna

    Campi di tulipani in Sardegna, ci crederesti?

    Io no, non avrei mai pensato che anche in Sardegna si sarebbero potuti coltivare campi di tulipani, e invece… Quando siamo arrivati a Turri, paesino nel cuore della Marmilla, non ci aspettavamo granché, nessuno di noi quattro amici c’era mai stato, e invece ci siamo trovati in un grazioso paesino tutto ben tenuto ed ordinato. Il motivo per cui avevamo deciso di andare lì quella domenica era lo stesso di un sacco di altra gente in quel periodo: la fioritura dei tulipani. Avevamo sentito e letto opinioni discordanti da parte di altri amici e conoscenti, a chi era piaciuto e a chi no, quindi la cosa migliore da fare qual…

  • Feste e tradizioni,  Sardegna

    Sant’Efisio, il piccolo santo che muove le folle

    È inarrestabile la fiumana di gente che il primo maggio invade le strade del capoluogo sardo per godersi la festa di Sant’Efisio, la più importante e sentita di tutta la Sardegna; lo fa per vivere quell’istante magico in cui il Santo passa sul suo carretto trainato dai buoi più belli dell’Isola per andare qualche giorno in vacanza a Nora. Gente per strada, sui balconi, sui gradini, arrampicata ai lampioni. Gente che corre da una parte all’altra e gente che si incavola (e pure molto!) se qualcuno prova a mettersi davanti all’ultimo momento (noi siamo qui dalle 8 sa!), gente che si è portata lo scannetto da casa per stare più…

  • Sardegna,  Terme e dintorni

    Vuoi mettere una giornata alle terme?

    Il più vivido ricordo che ho delle acque termali di Sardara è quello di quando l’assaggiai… Quest’acqua non ha quell’odore sulfureo tipico di molte acque termali, non è fastidioso, ma il sapore… il sapore è qualcosa di terribile, lo ricordo come se fosse ieri e rabbrividisco solo al ripensarci. Girava voce tra gli anziani che bere quell’acqua facesse bene alla salute e quando mio padre andava a prenderla alla fonte per portarla a mia nonna, io l’accompagnavo. Giù alle terme c’era un rubinetto da cui l’acqua sgorgava costantemente e chi voleva andava ad imbottigliarla per portarsela a casa. Era l’acqua di tutti. E quindi una volta la assaggiai, la prima…

  • Gite di un giorno,  Sardegna

    Nel mezzo della pianura campidanese mi ritrovai a…Sardara

    E da dove iniziare se non dal mio paesino incastonato nelle verdi pianure del Medio Campidano, quel paese che ogni anno lascia andare i suoi figli a studiare o a lavorare fuori, con la paura che non rientrino più e con la speranza che invece, un giorno, decidano di farlo. Io dopo una ventina d’anni giorno più giorno meno, ho deciso di rientrare a Sardara, perché sono sempre più convinta che questo paese e questo territorio abbiano molti frutti da offrire a coloro che desiderano coltivarli e poi raccoglierli. A Sardara per le acque termali Sardara è una località conosciuta soprattutto per le sue acque termali (ti immagini già a…